Ti trovi qui:Home»Notizie»Iintervento del presidente dell'Upi di Basilicata e della Provincia di Matera Piero Marrese in riferimento a piano strategico regionale lucano

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 19 Dicembre 2020 09:39

Iintervento del presidente dell'Upi di Basilicata e della Provincia di Matera Piero Marrese in riferimento a piano strategico regionale lucano

Mettere a punto un “piano di interventi e strategie” che coinvolga a pieno le province lucane, pronte a dare la massima collaborazione per discutere sulle modalità di rilancio e sviluppo dei territori”.

È quanto dichiarato dal Presidente dell’Upi di Basilicata e della Provincia di Matera Piero Marrese, nella prospettiva della definizione del piano strategico della Regione Basilicata, e con l’auspicio di un tavolo di confronto tra tutti i soggetti istituzionali, che, partendo proprio da un momento difficile come quello che si sta vivendo, possa programmare e pianificare il futuro della nostra Regione, attraverso una nuova fase di dialogo ed esaltando i punti di forza e le peculiarità delle nostre comunità. “Oggi più che mai noi amministratori abbiamo il dovere di cooperare per affrontare insieme e risolvere le tante criticità che attanagliano le nostre comunità, ed in questa particolare fase storica, di emergenza in ambito sanitario, ma anche di grave crisi per l’intera economia del paese, non possiamo più permetterci passi falsi – aggiunge il presidente Marrese -. Il piano strategico indicato dalla Giunta Regionale non può non rappresentare uno strumento indispensabile per lo sviluppo futuro della Basilicata, e in tal senso deve essere condiviso da tutti i soggetti rappresentanti di ogni settore, e l’Upi lucana si farà parte attiva nell’individuare le giuste politiche di sviluppo e le priorità da definire. Tra queste evidentemente c’è il turismo, uno dei settori trainanti che ha portato, grazie a Matera capitale europea della cultura nel 2019 e alle bellezze della costa jonica, migliaia di visitatori nella nostra regione negli ultimi anni. Ma sono tanti i settori che hanno bisogno di un radicale cambio di marcia per fare in modo che tutta la Basilicata possa venirne fuori più forte e proiettata al futuro. Siamo quindi disponibili a collaborare con il presidente Bardi e con il suo esecutivo, a portare il nostro contributo di idee e competenze per fare in modo che insieme si possa giungere ad un intervento volto al rilancio di tutta la Regione Basilicata”.

Condividi

 

 

Aree tematiche
Vedi Tutto