Ti trovi qui:Home»Notizie»Riparte la riorganizzazione della Biblioteca Provinciale “Tommaso Stigliani” di Matera

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 05 Febbraio 2021 09:05

Riparte la riorganizzazione della Biblioteca Provinciale “Tommaso Stigliani” di Matera

In vista dell’avvio dell’importante intervento di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza dell’edificio, d’intesa con il Dirigente e Responsabile dott.ssa Antonella Nota si sta procedendo ad una ottimizzazione degli spazi e delle strutture disponibili all’interno della sede.

“Abbiamo avviato un processo volto al rilancio della Biblioteca provinciale, che sarà articolato in lavori di messa in sicurezza e in una riorganizzazione del ricco patrimonio librario – sostiene il presidente Marrese -. In quest’ottica, si sta procedendo ad una revisione del materiale superfluo ivi contenuto e, in perfetto raccordo con il responsabile della biblioteca stessa, si sta provvedendo in primo luogo a scartare masse documentarie accumulate negli ultimi cinquant’anni che hanno esaurito la loro validità giuridico-amministrativa e non più considerate di rilevanza storica tale da renderne opportuna la conservazione illimitata. Inoltre, in questa fase è in atto l’accantonamento temporaneo in depositi esterni alla biblioteca di copie, opuscoli,  riviste e materiale già presenti in più copie nonostante le ricorrenti donazioni e omaggi ad altre biblioteche, e quindi non più rispondenti alle esigenze dell’Ente. Sarà cura dell’amministrazione provinciale decidere la collocazione definitiva del materiale in questione. La Biblioteca Provinciale – conclude Marrese - rappresenta un punto di riferimento per la città di Matera e per tutto il territorio della Provincia dal punto di vista culturale e storico, e l’amministrazione provinciale in tal senso sta lavorando affinchè sia sempre più parte attiva di un percorso di crescita e coinvolgimento per tutta la comunità”.

Condividi

 

 

Aree tematiche
Vedi Tutto