Ti trovi qui:Home»Notizie»Progetto START. Presentati i risultati della prima fase
Venerdì, 29 Ottobre 2021 13:16

Progetto START. Presentati i risultati della prima fase

Si è conclusa, con l’evento di “Presentazione di idee”, la prima fase del progetto START-Azione ProvincEgiovani, promosso dalla Provincia di Matera in qualità di capofila e finanziato dall’Unione Provincia Italiane nell’ambito Azione Province Giovani dell’UPI nazionale. All’incontro, svolto nella sede di Formapi e coordinato dalla Project Manager Mara Bufano, hanno preso parte il Presidente della Provincia di Matera Piero Marrese, collegato da remoto, ed i partner del progetto Confapi e CNA, rappresentati dai responsabili Vito Gaudiano e Leo Montemurro.

Nell’occasione, sono stati illustrati i risultati raggiunti in questa prima fase e illustrate le idee imprenditoriali selezionate, alla presenza dei professionisti che hanno curato i seminari, come il regista Geo Coretti, il fotografo Gaetano Plasmati, l’orafo Simone Venezia e l’artigiano Luca Colacicco.

I quattro progetti selezionati sono di Ilenia Russo, sul tema “Ritrovarsi con l’utilizzo di realtà aumentata”, Rossella Zezza sul tema “Impresa agricola con l’introduzione di una nuova coltura, il coriandolo”, Alessandro Weiss sul tema “Thunder Village per un’associazione ludico-didattica attraverso il recupero di giochi tradizionali”, e Maria Chiara Scarale sul tema “Tra testi e musica classica “Nostra madre Grecia”, legato al recupero di antichi testi musicali e di filosofi della Magna Grecia”.

“Un ringraziamento ai protagonisti del progetto e ai partner che hanno contribuito alla realizzazione di idee innovative e originali – afferma il presidente Marrese -. La Provincia di Matera è sempre impegnata in prima linea per fare in modo che i nostri giovani restino e investano sulla nostra terra. Il progetto Start rappresenta un punto di partenza per mettere in rete queste energie, attraverso una programmazione strategica che favorisca un inserimento dei ragazzi nel mondo del lavoro”.

Soddisfatta anche la project manager Mara Bufano. “Le idee dei ragazzi sono pronte, ora occorre avviare le attività imprenditoriali”, ha detto.

Letto 465 volte

Condividi

 

 

Aree tematiche
Vedi Tutto
Salva
Gestione Preferenze Cookies
Il sito utilizza cookies di Analisi (Google Analytics) e Funzionali per la condivisione sui principali social network. Privacy-Policy
Accetta tutto
Rifiuta tutto
Funzionali
Condivisione social network
Condivisione social network
Accetta
Rifiuta
Web Analytics Italia
Agenzia per l'Italia Digitale
Matomo
Accetta
Rifiuta