Ti trovi qui:Home»Notizie»Impianto semaforico sulla SS 653 Sinnica, il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese: “Bene l’inizio dei lavori, ma oltre ai disagi per popolazione e automobilisti si tenga anche conto dell’impatto sull’economia della zona”
Sabato, 21 Ottobre 2023 10:16

Impianto semaforico sulla SS 653 Sinnica, il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese: “Bene l’inizio dei lavori, ma oltre ai disagi per popolazione e automobilisti si tenga anche conto dell’impatto sull’economia della zona”

Il semaforo posto sulla SS 653 Sinnica, all’altezza di Valsinni anche se in territorio di Colobraro, preoccupa non solo per i disagi che arreca ad automobilisti e residenti, ma anche al comparto turistico ed economico delle aree interne, che soprattutto nel weekend, vengono prese d’assalto dai turisti.

E’ il pensiero del presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, intervenuto anche su sollecitazione della politica e del mondo produttivo locale, oltre che di numerosi cittadini.

“Prendo atto che l’inizio dei lavori è stato fissato per lunedì 23 ottobre – ha spiegato Marrese – ed è certamente una notizia positiva. Nelle more dello svolgimento dei lavori, però, mi preme ricordare che, soprattutto nel fine settimana, si creano code chilometriche che danno luogo a forti disagi. L’arteria in questione, non va dimenticato, viene spesso percorsa dai turisti che dalle regioni limitrofe, ad iniziare dalla Puglia, si riversano nel fine settimana nei nostri piccoli ed affascinanti borghi o nei luoghi di montagna. C’è, dunque, in ballo anche un fatto economico che non può essere sottaciuto e che si aggiunge ai disagi che quel semaforo crea tutti i giorni ai pendolari e, in generale, a chi transita in quel tratto.

Si faccia presto, quindi, e, nel frattempo, si creino anche le condizioni per alleviare i disagi ad esempio limitando, se possibile, la durata del semaforo e, in occasione del fine settimana, facilitando il transito con la presenza di operai in luogo dell’impianto semaforico.

Spero che Anas e la Regione Basilicata sappiano farsi interpreti delle problematiche elencate e le risolvano tempestivamente.

Per quanto mi riguarda, nel ribadire il mio sostegno a tutti coloro che sono costretti a subire i disagi citati, confermo anche di essere a disposizione, laddove ce ne fosse bisogno, per favorire tutte le soluzioni idonee per andare incontro alle esigenze dei cittadini”.

Letto 149 volte

Condividi

 

 

Aree tematiche
Vedi Tutto
Salva
Gestione Preferenze Cookies
Il sito utilizza cookies di Analisi (Google Analytics) e Funzionali per la condivisione sui principali social network. Privacy-Policy
Accetta tutto
Rifiuta tutto
Funzionali
Condivisione social network
Condivisione social network
Accetta
Rifiuta
Web Analytics Italia
Agenzia per l'Italia Digitale
Matomo
Accetta
Rifiuta